le cicloavventure

Le cicloavventure.
Digressioni e disavventure di un Cantautore in bicicletta
Teka Edizioni
2018

“Oggi sono passate più o meno due o tre vite rispetto a un anno fa.
Un anno fa ero una persona completamente diversa. A dire il vero mi sembra di essere sempre esattamente lo stesso, anche se nel frattempo so di avere subito millemila metamorfosi.
Dunque, cerco di fare ordine. Sono lo stesso o sono diverso?
Come dice un bellissimo libro che sto leggendo, nulla esiste come essere permanente ma tutto esiste in quanto processo. Un sasso all’apparenza è qualcosa di statico, ma esiste perché i suoi atomi si muovono continuamente. Quindi anch’io nel contempo sono lo stesso e un altro. Sono cambiato e sono rimasto lo stesso. Sono più vecchio e più giovane. Perché il trucco per non cambiare mai è trasformarsi sempre.
Un anno fa decidevo di comprarmi una bicicletta. Avevo tanti chilometri nelle gambe in meno, un papà in più, miliardi di emozioni che ancora dovevano attraversarmi il cuore.”